Domande frequenti

Chi era il rev. Moon?

Giovane Rev. MoonIl Rev.Sun Myung Moon è nato il giorno 6-1-1920 (secondo il calendario lunare) in un piccolo villaggio di nome Sangsari distante pochi kilometri dalla città di JongJu nella regione del Nord-Pyungyang nel Nord della penisola di Corea.

Due sono state le scuole che da ragazzo il rev. Moon frequentava: la prima, la scuola confuciana, la seconda, la natura verso la quale nutriva un amore profondo e rispettoso.

All’inizio del 1930 i suoi genitori decisero convertirsi alla religione Cristiana (denominazione Presbiteriana), nella chiesa che frequentavano, il giovane Moon divenne uno degli insegnanti per i giovani. Nel 1930 la penisola di Corea era sotto il dominio del Giappone e la sola religione permessa da seguire, era quella dello Shinto. Come membro di una popolazione oppressa, imparò velocemente cosa fosse l’ingiustizia, non solo quella degli oppressori ma anche quella dei suoi stessi concittadini. Da queste esperienze decise decise che avrebbe combattuto l’ingiustizia per tutta la sua vita.

Nel 1935 il giorno di Pasqua mentre pregava su una montagna (MyoDuSan) nei pressi del suo piccolo villaggio, lo spirito di Gesù si manifestò al giovane Moon in modo tangibile e gli chiese di continuare la missione che lui aveva iniziato 2000 anni prima. Nel sentire questa richiesta il giovane Moon rimase senza parole ed in un primo momento la sua risposta fù che era impossibile…
Tuttavia, dopo aver riflettuto profondamente decise che avrebbe accettato quella richiesta… da quel momento la sua vita, era cambiata…
Esteriormente continuò a fare ciò che gli altri ragazzi fanno, tuttavia, interiormente iniziò la sua ricerca per capire cosa avrebbe dovuto fare. Se Gesù si era rivolto a lui per completare quella missione che aveva iniziato 2000 anni prima, voleva dire che era incompleta… Non era forse la salvezza che la Croce ci offriva, tutto ciò che le persone avevano bisogno? Che cos’è che Gesù non era riuscito a completare su questa terra?
Come era possibile che il peccato continuava ad essere presente nella vita delle persone giorno dopo giorno, qual era la radice del peccato? Perché la soluzione del peccato deve essere trovata su questa terra?

Il giovane Moon studiò la Bibbia e gli insegnamenti delle altre religioni, affinché potesse trovare la strada per poter scoprire i misteri che coprivano la vita e della stessa storia dell’essere umano…

Durante questo periodo la sua relazione con lo spirito di Dio si sviluppò sempre più profondamente, in questa sua ricerca, si rese sempre di più conto delle incredibili battaglie spirituali che lo attendevano…
Imparò velocemente a dominare tutto ciò che avesse a che fare con il suo personale desiderio, tentazioni verso il sesso e la conoscenza, verso il benessere esteriore e gli stessi piaceri fisici. Comprese molto presto il sofferente cuore di Dio, il desiderio di Dio di poter vivere insieme ai suoi figli/e , così come il sofferente percorso che ogni essere umano avrebbe dovuto fare per ritornare dal Genitore Eterno…

Maturo rev. MoonNel 1945 iniziò la sua missione pubblica…

Nel 1952 terminò la scrittura dell’insegnamento del Principio Divino, un insegnamento che avrebbe dovuto portare il mondo Cristiano a capire come lo spirito di Dio stia lavorando in questi secoli… Questo insegnamento è basato in larga parte sulla Bibbia… tuttavia… và oltre la Bibbia stessa. È una religione che ha le sue radici nel Giudaesimo-Cristiano… tuttavia, và oltre il Giudaesimo-Cristiano (per questo è stato accusato numerose volte di essere eretico).
Il goal numero 1 di Sun Myung Moon è realizzare l’ideale di Dio, stabilendo il suo regno in Cielo/Terra…
Nel 1954 fondò l’Associazione dello Spirito Santo per l’Unificazione del Mondo Cristiano.
Nel 1960 si unì in matrimonio con Han Hak Ja, insieme sono diventati genitori di 14 tra figli e figlie.

Dal 1945 fino al 3-9-2012, quando ha lasciato questa terra, il Rev. Moon ha mostrato il suo profondo amore per Dio, per l’umanità, per il creato, per il mondo visibile/invisibile in modo tangibile…
Insieme a sua moglie hanno fondato numerose organizzazioni con lo scopo di promuovere quei valori a cui ogni essere umano fà riferimento, pace, libertà, unità e sopratutto amore… da vivere con valori assoluti, unici, eterni ed immutabili .
Queste organizzazioni sono state fondate nel mondo della cultura, dello sport, delle arti, ed in tutti quei campi in cui l’essere umano si confronta giorno dopo giorno.

Ciò che Sun Myung Moon ci ha lasciato in eredità il 3-9-2012 quando passò al regno spirituale ha dell’incredibile, se consideriamo che ha fatto tutto ciò in 92 anni…
Un uomo che molti non sono riusciti a capire durante la sua permanenza su questa terra… ma che la storia un giorno riconoscerà. Un uomo che è stato un figlio, marito, padre, nonno, maestro e fratello…
Un uomo che letteralmente è stato in grado di vivere ogni tipo di percezione che l’essere umano è in grado di percepire.
Un uomo che è stato in grado di liberare lo spirito sofferente di Dio permettendogli di realizzare finalmente il suo ideale.

Perchè proprio la Corea ha un ruolo così centrale?

bandiera sud coreaLa penisola di Corea negli ultimi anni fatto parlare di se per diverse ragioni, in Italia negli ultimi tempi si sono diffusi sempre di più prodotti “made in Korea” il riferimento è sopratutto al Sud della penisola.

Le ragioni per le quali la Corea ha assunto un ruolo centrale, per la realizzazione della volontà di Dio sono diverse, cercheremo di analizzarle una per una. Nella Bibbia più precisamente in Apocalisse 7:2-4 ci viene data un’indicazione del luogo dove Gesù dovrà ritornare ..

La Corea rispetto al Giappone e alla Cina possiede quei requisiti necessari, per dare la possibilità a Dio di far nascere il nuovo Gesù…

Una condizione d’indennizzo nazionale

Se consideriamo che il popolo d’Israele soffrì per 400 anni la schiavitù in Egitto .. Coloro che decisero di seguire l’insegnamento di Gesù (i Cristiani) soffrirono a loro volta per 400 anni sotto le persecuzioni dell’Impero Romano. La Corea a sua volta ha sofferto per 40 anni sotto l’oppressione del Giappone.

La linea del fronte tra bene e male

Dalla fine della 2° guerra mondiale e più precisamente dal 1947, la Corea si è divisa in Corea – del Nord e Sud, la linea di divisione è la DMZ sul 38mo parallelo.
Il 38° parallelo è sotto un certo aspetto la linea del fronte tra l’ideale di Dio (simbolico) e l’ideale di Satana (simbolico) o tra l’ideologia della democrazia e quella del comunismo. Questo è stato il risultato di una scelta da parte delle potenze delgli USA e USSR, scelta che ha trovato poi si è resa sostanziale al termine della guerra civele nella penisola di Corea nel 1953.

L’oggetto del cuore del Genitore Celeste

In un mondo dove la presenza di Dio è quasi insignificante, per essere qualificati ad essere un oggetto del suo amore, un individuo, una famiglia, una società, una nazione devono essere in grado di relazionarsi al cuore originale del Genitore Celeste nel giusto modo. Per raggiungere questa dimensione in questo mondo è necessario (purtroppo) “versare sudore, lacrime e sangue”. Lo spirito di Dio ha iniziato a soffrire fin dalla caduta di Adamo/Eva, perdendo la relazione originale con suo figli e sua figlia Dio è stato lasciato solo. Il suo amore originale di Padre/Madre, non è mai stato recepito dall’essere umano… l’unico che ha compreso il suo cuore è stato 2000 anni fà una persona, il cui nome era Cristo Gesù.
La Corea come nazione è una nazione che ha versato per secoli sudore, lacrime e sangue. Questa nazione deve essere una nazione di bontà. La Corea non ha mai attaccato alcun altra nazione… Persino durante il periodo dei Kokuryo e Silla, quando vantavano un impressionante potenza militare, usarono la forza solo per scoraggiare gli invasori.

Profezie Messianiche

Le prime profezie messianiche in Corea si sono diffuse nel 14° secolo attraverso le scritture del Chonggamnok un libro di profezie scritto all’inizio del periodo della dinastia Yi. Poiché questa profezia annunciava la venuta di un nuovo re, la classe dominante cercò di sopprimerla, in seguito il regime coloniale del Giappone cercò di soffocarne la stessa nozione, bruciandone il libro ed opprimendone i credenti… In seguito con l’arrivo del Cristianesimo, il libro venne ancor più ridicolizzato come superstizione. Nonostante tutto in molti coreani questa profezia sopravvive.

L’aspetto religioso

La Corea (Sud) è l’unica nazione al mondo dove sono rappresentate le 4 maggiori religioni del mondo: il Buddismo, il Confucianesimo, il Cristianesimo e c’è una piccola minoranza dell’Islam . Nel quartiere di Itewon di Seoul, il passante può imbattersi nel giro di 300 metri nel vedere la Moschea Islamica, un tempio Buddista, uno Confuciano e 2 chiese Cristiane Protestanti. Il Buddismo è praticato dal 30% della popolazione il 30% di Cristiani, il 25 % Confuciani, il 5% di Islamici, il resto della popolazione segue altre religioni.

Perché chiamate il rev. Moon Vero Padre?

La ragione per cui i membri della FFWPU chiamano i loro fondatori Veri Genitori e quindi Vero Padre/Madre è da attribuirsi all’originale scopo per cui l’essere umano è stato creato dal suo Genitore Celeste.
Quando Dio dopo aver creato l’essere umano lo benedice dicendo: ….Crescete, Moltiplicate e Dominate la Terra, queste 3 Benedizioni rappresentano l’eredità che l’essere umano riceve dal suo genitore.
Secondo il Principio Divino (l’insegnamento dei coniugi Moon) il Dio infinito di amore ed energia, ha caratteristiche sia maschili che femminili ….madre/padre. Gli elementi che esistono nell’universo ci confermano questa dimensione. Ogni cosa, dagli esseri umani al mondo che ci circonda, esiste in aspetti duali. Perché? Ogni cosa ha il suo aspetto complimentare, attraverso un dare/avere con l’altro aspetto si sviluppa una nuova energia…
Quando un uomo che sviluppa la sua maturità individuale (spirito/fisico) incontra una donna che a sua volta ha realizzato la sua maturità individuale (spirito/fisico), la loro unità in spirito e fisico permette loro di creare nuove vite (figli/ie) che, a loro volta, permetteranno la continuazione dell’ideale che Dio aveva dato originariamente al primo uomo ed alla prima donna.
Quando noi diciamo Vero Padre, non vuol dire che gli altri padri siano falsi, vogliamo semplicemente affermare che quella persona ha incarnato, vive e pratica uno stile di vita così come Dio stesso vivrebbe. Uno stile di vita a cui ogni uomo ed ogni donna deve ambire e realizzare nel corso della vita sia fisica che nello spirito.

È vero che il rev. Moon venne condannato per evasione fiscale?

Si, è vero, inoltre ha trascorso 12 mesi nella prigione federale di Danbury nello stato del Connecticut, infine dal 3 di luglio 1985 al 20 di agosto 1985 ha dovuto dormire per 30 giorni, presso una struttura correttiva chiamata Phoenix House nel quartiere di Brooklyn nella città di New York: durante il giorno veniva laasciato libero di poter potare avanti le varie attività della FFWPU e la sera ritornava nella Halfway House… L’accusa per la quale il Rev. Moon era finito sotto processo era stata lanciata dal dipartimento della giustizia degli USA attraverso la IRS (Internal Revenue Service). L’accusa sosteneva che tra il 1972 ed il 1974 il rev. Moon non aveva pagato le tasse da corrispondere pari a $ 7.300… La ragione principale per la quale il Rev. Moon era finito sotto inchiesta era da attribuirsi semplicemente al fatto che il suo modo di fare dava fastidio. Limitare la sua libertà e addirittura metterlo in prigione avrebbe significato la fine del l’intero Movimento d’Unificazione. Ma ciò non accadde, anzi al contrario la sua entrata in prigione ha portato migliaia di cittadini USA a chiedersi se la libertà di religione era negli USA in pericolo. Migliaia di Cristiani e non hanno iniziato una campagna chiamata “Coalition for religious freedom” con rallies e manifestazioni che si sono svolte in tutta l’America per richiedere il rilascio del Rev. Moon. Tanto è vero che il giorno della sua totale liberazione il 20-8-1985 ad un banchetto organizzato presso l’Omni Shoreham Hotel di Washington DC, ben 1800 persone religiose e non, gli hanno dato il benvenuto .

Perchè il rev. Moon viene anche chiamato secondo Messia?

L’espressione Messia viene dalla lingua Ebraica ed il suo significato è Salvatore, lo stesso dicasi della parola Cristo che viene dalla lingua Greca e che significa a sua volta Salvatore.
Ma… salvare chi e per quali motivi? Quando 2000 anni fà Gesù nacque in Israele, lo scopo della sua venuta fu portare la salvezza al popolo d’Israele ed al resto del mondo. Gesù avrebbe mostrato sia in spirito che in fisico come riportare l’essere umano alla sua posizione originale cioè, quella di figlio/ia di Dio. Nel momento in cui è costretto ad affarontare la via della croce, Gesù si rende conto che lo scopo per il quale lui era nato non potrà realizzarsi, decide quindi di sacrificare se stesso per permettere all’umanità di avere un ulteriore speranza… La sua resurrezione è la vittoria che Dio può avere tra le mani per proseguire il lavoro di restaurazione. C’è si una vittoria spirituale ma a livello fisico l’essere umano continua la sua vita piena di contraddizioni e per questa ragione negli ultimi 2000 anni il mondo Cristiano ha dovuto affrontare tanti problemi… Il Rev. Moon e sua moglie sono nella posizione di Messia (in accordo all’insegnamento dei Principi Divini) lo scopo della loro missione è lo stesso che aveva Gesù: cioè; liberare il cuore sofferente di Dio.

Perchè venite chiamati unificazionisti?

ffwpu logoLe ragioni per le quali i membri della FFWPU vengono chiamati Unificazionisti hanno la principale radice nel fatto che il giorno 1-5-1954 il Rev. Moon e coloro che avevano deciso di seguirlo fondarono la “Associazione dello Spirito Santo per l’Unificazione del Mondo Cristiano” un’associazione che avrebbe dovuto prendere il ruolo del Cristianesimo, il quale, si era ostinato a non ricevere non solo il Rev. Moon ma anche i suoi insegnamenti. Dal 1954 il Rev. Moon ha fondato centinaia di organizzazioni in diversi campi della vita umana (sport, cultura, arti) per promuovere la vera libertà, pace, unità e felicità… Unificazionista deriva inoltre dal nickname dato alla FFWPU ( Chiesa dell’Unificazione ) da parte di numerose chiese e denominazioni del mondo Crsitiano.

Il vostro è un movimento di conversione di massa?

Secondo il dizionario De Agostini il verbo convertire significa “Indurre una persona a passare da una religione ad un altra, da un modo di pensare ad uno diverso”. Convertire qualcuno/a non è lo scopo del nostro Movimento: il Rev. Moon e la signora Moon ci hanno sempre insegnato non solo a parole ma sopratutto con i fatti che senza amare qualcuno/a è molto difficile anche parlare di verità. Amore e verità sono 2 caratteristiche che sono incatenate tra di loro tra le due l’amore procede la verità… ma se amiamo qualcuno/a, desideriamo forse che rimanga ignorante? No! L’amore richiede, necessita, che il colui/lei che è amato aquisti il tuo stesso valore… ogni genitore desidera che il figlio/ia sia migliore di se stesso/a. Ecco perchè non siamo un movimento di conversione di massa… siamo un movimento che desidera offrire a chiunque questa buona notizia del Rev. Moon e signora, del loro insegnamento e soprattutto del loro profondo amore per il Genitore Celeste…

Non trovo risposta alle mie domande…

Succede, noi abbiamo cercato di riassumere alcuni tra i quesiti più posti e maggiormente ricercati sul web, tuttavia qualcosa può esserci sfuggita, per avere risposte mirate alle tue domande o anche solo per venire a conoscerci di persona ti invitiamo a contattarci.